waterwikipedia
Name of artefact
Fontana del Viscero
Fontana del Piscero
Abstract
Location
 
Dating
 
General
features
Relationship
 
Present
context
Artefact
description
Virtual
tour
Documentation
 
Biblio
 
Sitography
 
Author
 
Wiki
 
Country: Italy
Region: Lazio
District: Viterbo
Municipality: Latera
Century: 16
Year: 1586
Age:
Typology of artefact: fontain
Related items: Fontana di Canale
Category of use: domestic use
Technical function: distribution
Relationship with other artefacts and elements related to water:

Hydrological and morphological aspects:

Landscape aspects:
Il manufatto si trova nel fondovalle che costeggia il versante est del centro storico di Latera a poca distanza dal fosso che più a valle si getta nel fiume Olpeta. Davanti alla fontana si trova un piazzale facilmente raggiungibile attraversando un piccolo ponte che collega le due sponde della vallecola.
Architecture: In mezzo alla valle, che precede il Prataccione, i Farnese costruirono nel 1576 la fontana del VIscero, segnalata con questo nome in una vecchia carta topografica. Dal recipiente di pietra a sarcofago posto in alto, sul quale è scolpito il giglio Farnese, l'acqua scende per due cannelle in una vasca sottostante. Questa ed il sarcofago sono ricoperte da una costruzione col tetto a due spioventi, mentre in alto sul davanti fa bella mostra un aro a tutto sesto. Sul fianco destro della fontana medesima furono costruite due altre vasche successive: un abbeveratoio ed un lavatoio.
Materials used: Laterizi, blocchi di tufo, blocchi di pietra lavica
Building Technique: Il manufatto di presa dell'acqua è costituito da una base in conci di pietra lavica e malta, che delimitano la vasca di raccolta delle acque, sormontata da un arco di laterizi posti a cortina. i piedritti dell'arco sono composti ciascuno da due blocchi di pietra lavica, mentre l'arco è sottolineato da mattoncini di laterizio in leggero aggetto. Gli angolo sono delineati da blocchi di pietra lavica. Le vasche vicine sono realizzate con blocchi di pietra semigrezza e malta; il bordo è rifinito da lastre sagomate sempre in pietra lavica.
Transformations: Molti anni addietro in un prato dinanzi alle tre vasche le donne lateresi stendevano al sole i lunghi teli di canapa da loro filata, dopo averli ribagnati più volte per farli sbiancare. Quei teli erano anche il frutto del lavoro degli uomini che, coltivata la canapa, la immergevano nel lago di Mezzano per la macerazione e poi liberavano dai cannucci, prima che passasse in mani femminili per la filatura. I teli meno ruvidi erano destinati a completare in parte il corredo nuziale delle figliuole. Gli altri servivano per far sacchi, teloni, pagliericci, ecc. A questa fontana attingono i Lateresi anche per la pulizia delle botti nelle molte cantine del Montinaccio.
Present state: inactive
Ownership: yes
Ties: no
Accessibility: yes
Usability: yes
State of preservation: being restored
Virtual Tours of the water artefacts:
Domestic use (Domestico)
Productive use (Produttivo)
Documentation (photo, iconography, cartography, functional diagram of the artefact etc.):
Poscia, Cav. Nazareno, Il Castello di Latera. Cronistoria vecchia e nuova, Grotte di Castro, Tip. Clemente Ceccarelli, 1974, pp. 31-32 Ginanneschi, Giuseppe, Ricordi, Grotte di Castro, Tipografia Ceccarelli, 2007, p. 250
http://it. wikipedia.org/wiki/latera
Name: Marco
Surname: D'Aureli
Institution affiliation: Museo della terra di Latera
Email:
Nome:
Testo: